La comparazione delle pavimentazioni per la Svizzera. Trovate le migliori pavimentazioni vicino a voi - con prezzi e valutazioni! Costruire una nuova casa oppure eseguire dei lavori di ristrutturazione richiede l'intervento di diversi professionisti, tra cui il piastrellista. Il professionista in questione è colui che si occupa della posa di piastrelle e pavimenti, sia internamente che esternamente. Ovviamente anche le attività commerciali ed enti pubblici o privati possono avvalersi dell'aiuto di un'impresa specializzata. Il problema sorge quando si deve cercare quella più conveniente, ma soprattutto quella più affidabile. Nessuno vuole passare giornate in giro a chiedere preventivi, prezzi e aspettare di parlare con un responsabile. Nell'era digitale si può avere tutto questo comodamente sul proprio computer o smartphone. Grazie al nostro comparatore si ha una visione completa di tutti i piastrellisti migliori della zona con prezzi, recensioni e valutazioni dei clienti. Grazie ad appositi filtri si può affinare la ricerca secondo diversi parametri. In pochissimi minuti ci si ritrova a contattare il professionista e accordarsi sulle modalità del lavoro. Il servizio di ricerca è facile, intuitivo e sicuro per tutti. Piastrellista: chi è? Il piastrellista è un professionista che svolge diversi lavori all'interno di case ma non solo. Si occupa principalmente della posa di piastrelle e pavimentazioni anche nei locali pubblici, nei nuovi appartamenti, in giardini, ville e strade. La sua formazione è il risultato, soprattutto, dell'esperienza accumulata negli anni nella posa, intaglio e lavorazione di diversi materiali come porcellana, terracotta, tufo, granito, parquet e ceramica. Ovviamente svolge anche lavori di muratura che precedono l'intervento vero e proprio. Si occupa della miscelazione del cemento, della rifinitura e di opere artistiche. Molti infatti eseguono anche decorazioni e questo è un modo per dare un tocco di originalità ai propri lavori. Per molti però è anche una possibilità di mettere in pratica la creatività. Insomma, non è un semplice muratore come molti potrebbero pensare, ma svolge diverse professioni insieme. Molti iniziano da piccoli seguendo un genitore o un parente da cui poi traggono tutti gli insegnamenti ma sviluppando, con il tempo, uno stile proprio. Piastrellista: quali sono le mansioni principali? Cosa può fare un piastrellista e quali attività svolge solitamente? Tutto dipende dalla grandezza della ditta. Alcune lavorano solo con clienti privati, altri invece anche nelle pmi oppure nella costruzione di ville, appartamenti e complessi. Le mansioni più comuni sono: - Posa di piastrelle in ambienti interni oppure su superfici esterne (giardino, terrazzo) - Rifacimento pavimenti di cucine e bagni con trattamenti antimuffa - Isolazioni e rivestimento di zone soggette a pioggia, umidità e muffa - Taglio e lavorazione della ceramica - Posa di parquet e granito - Rinnovazione completa di locali commerciali - Manutenzione ordinaria e straordinaria - Progettazione e rilascio certificati - Smaltimento rifiuti edili - Posa e manutenzione di mosaici - Imbiancatura pareti e trattamento necessario prima della posa delle piastrelle - Costruzioni di diverse entità - Rivestimenti interni ed esterni - Installazione di filtri specifici nel rispetto della legge Le abilità possono poi variare da un professionista all'altro. Per lavori diversi si possono chiedere informazioni circa la modalità di svolgimento in caso di richieste particolari. Una ditta seria non avrà problemi ad accontentare i propri clienti. Come si diventa piastrellista in Svizzera? Per diventare piastrellisti non occorre una formazione specifica, anche se molte scuole permettono di seguire corsi di specializzazione post diploma. Diciamo che si diventa professionisti molto con la pratica e con il passaparola. Saranno i clienti stessi a dare valore al lavoro svolto e alla professionalità. Si può lavorare come libero professionista, rilasciando regolare fattura, oppure avere una ditta di muratura. In casi più grandi, tutto questo può svolgerlo un'azienda con un numero variabile di dipendenti. Deve ovviamente essere iscritta al registro delle imprese e pagare le tasse a fine anno in base ai ricavi. Non occorre altro se non molta forza fisica e resistenza al lavoro. Molte volte si trova ad eseguire interventi anche all'aperto, in calde giornate estive o ancora sotto la pioggia. Perché affidarsi ad un piastrellista? Affidarsi ad un professionista diventa necessario in tutte quelle situazioni dove il fai da te non è consigliato. Piccoli lavori edili di imbiancamento o stuccamento possono essere svolti anche dal proprietario se ne ha la capacità. Nel caso della rimozione e posa in opera di parquet, piastrelle, pavimenti e pietre decorative, occorre chiamare una ditta. Il motivo è chiaro, oltre a non avere competenza, mancano proprio le materie prime (calce, intonaco, malta, ecc.) e le attrezzature (come per esempio per il taglio del marmo). Per evitare incidenti sul luogo, tutti i dipendenti sono dotati di dispositivi di protezione per lavorare in condizioni di sicurezza. La decisione di affidare i lavori ad esperti garantisce un ottimo risultato in poco tempo. Come riconoscere un piastrellista competente Individuare un piastrellista affidabile richiede spirito di osservazione. Non conoscendo la persona, si può raccogliere qualche informazione chiedendo a conoscenti, oppure consultando le recensioni sulla nostra piattaforma di comparazione. In linea generale, ecco alcuni accorgimenti da avere quando si incontra per la prima volta un piastrellista: - Valutare se dispone già di un portfolio clienti e di foto di lavori svolti - Chiedere se è libero professionista (ovvero lavora in proprio) oppure fa parte di una ditta di materiali da costruzione - Una persona seria, prima di definire il prezzo, dovrebbe fare un sopralluogo - Chiedere se i preventivi ed i sopralluoghi sono inclusi nel servizio - Valutare il progetto sviluppato dall'ufficio della ditta Solitamente è meglio prendersi un po' di tempo per valutare, confrontare diversi preventivi e leggere attentamente le condizioni del contratto di lavoro stipulato. Sui documenti devono essere riportati i dati della ditta ed il professionista deve garantire la compilazione del formulario per il trasporto dei rifiuti derivati dalla lavorazione delle piastrelle. Quanto costa un piastrellista? Purtroppo è difficile rispondere a questa domanda specifica. Il prezzo è molto variabile e non esiste un costo fisso perché questo è influenzato da diverse situazioni tra cui: - Prezzo base orario della manodopera - Distanza tra la ditta ed il luogo di lavoro - Giorni necessari per completare il lavoro - Numero di operai che lavorano - Tipo di piastrelle utilizzate (gres porcellanato, granito, pietre, parquet, ceramica, ecc.) - Materiali edili e macchinari necessari (es. per il taglio o la decorazione) - Costo delle materie prime - Costo del trasporto del materia e ritiro rifiuti - Altri lavori correlati (guarnizioni, isolamento, costruzione, trattamenti particolari, riparazione infiltrazioni, ecc. Tutto ciò, e molto altro, influenza quindi il preventivo. Proprio per questo motivo, occorre sempre chiedere un sopralluogo in modo da concordare un prezzo finale, che potrebbe anche lievemente oscillare alla fine dei lavori. Solo il professionista può definire la cifra. Piastrellista – valutazioni ed esperienze Chi non ha mai avuto a che fare con questo tipo di professionista può trovare difficoltà a valutare la competenza e la qualità del servizio offerto. L'unica soluzione sembra essere quella di chiedere a qualche conoscente oppure girare per le varie ditte sperando di non rimanere delusi. Ma c'è una soluzione più facile e veloce, ovvero quella di affidarsi al nostro portale di confronto online. Sul portale non sono presenti solo le varie ditte con prezzi e recapiti, ma anche valutazione e recensioni dei clienti. Le valutazioni di persone comuni, che hanno usufruito di uno o più servizi, sono quindi utilissime per farsi un'idea. Ogni tipo di commento è veritiero e viene verificato dai nostri esperti al fine di rispecchiare la realtà e di non danneggiare immeritatamente nessuno. Tutti poi possono a loro volta lasciare le loro esperienze, rispondere alle domande e dare consigli. Si crea così una rete di aiuto dove tutti possono trovare il piastrellista più adatto e magari anche risparmiare un bel po'. Piastrellista – come farsi conoscere Acquisire nuovi clienti è di fondamentale importanza per il business. Non capita infatti spesso di lavorare per più di due volte dallo stesso cliente, soprattutto se si è fatto un buon lavoro. Certo, si possono eseguire interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, ma trovare nuove persone è sempre la strada consigliata per aumentare il fatturato. Siccome la competizione in questo campo è abbastanza alta, differenziarsi non è proprio facile, né tanto meno immediato. Al fine di risolvere questo problema, nasce il nostro servizio di consulenza, atto ad avviare una campagna di marketing a basso costo. Basta infatti un piccolo investimento per trovarsi in prima pagina ed in evidenza. La soluzione offerta permette di aumentare i clienti e, di conseguenza, anche le recensioni dei clienti soddisfatti. Si può richiedere un primo contatto senza impegno e valutare se la pubblicità è utile per la propria professione. I risultati non tarderanno ad arrivare.